Fonti generali della Cronologia dell' 11 Settembre

  • Il rapporto finale della commissione di inchiesta indipendente, pubblicato nel 2004, dal titolo “9/11 Commission Report”, con i seguenti documenti complementari: Staff Statement dal n° 1 al n° 17; Staff Report declassificato datato 26 agosto 2004; Monografie; Audizioni dei testi.
    Tutto il materiale è liberamente scaricabile dal sito www.9-11commission.gov ad eccezione dello Staff Report 26 agosto 2004 che può essere reperito sull'eccellente sito www.mipt.org.
  • Le fonti generali delle time-line dei voli dirottati, oltre che dai documenti precedentemente citati, sono costituite anche da: Boston Globe, Air Disaster – Special 9/11.
  • Le fonti generali sulle comunicazioni radio che hanno interessato il Controllo Aereo, la FAA, i comandi della difesa aerea, sono costituite, oltre che dai documenti precedentemente citati, anche da: Norad News Release, Trascrizioni NEADS.

Come si può vedere, abbiamo scelto, quali fonti generali, un gruppo di documenti provenienti dal lavoro di inchiesta della Commissione Indipendente, che costituiscono migliaia e migliaia di pagine di documentazione preziosissima dalla quale è impossibile prescindere, due testate informative particolarmente qualificate (il Boston Globe ha sede a Boston, il cui centro ATC e comando FAA hanno avuto un ruolo di primo piano negli eventi di quella mattinata, mentre Air Disaster è un organo di informazione tecnica specializzato nei disastri aerei), la time-line ufficiale del NORAD che è l'ente responsabile della difesa aerea americana, e le trascrizioni delle conversazioni degli operatori del NEADS, che sono disponibili nella loro pienezza, senza tagli né filtri di alcun genere.

Queste fonti hanno costituito la base di partenza del nostro lavoro.
Esse sono state poi integrate da altre fonti, spesso nemmeno imparentate ai grandi Network americani, sia per sottoporre a verifica alcuni passaggi cruciali, sia per integrare i dati di dominio comune con altre informazioni più dettagliate o meno note.

La possibilità di lavorare direttamente sui file audio e sulle trascrizioni integrali, è stato un ulteriore elemento che ha consentito di svolgere un lavoro di verifica attento e minuzioso.

^Top